mercoledì 19 settembre 2012

Finding Ada - Relatrice: Debora Fino

Nata a Torino il 24/03/1971.

Laureata in Ingegneria Chimica presso il Politecnico di Torino il 22/07/1999.

Abilitata alla professione di ingegnere nella seconda sessione di esame di stato del 1999.

Negli anni 1999-2003 ha svolto il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica (XV ciclo) sullo sviluppo di tecnologie per l’abbattimento catalitico del particolato Diesel, tesi che nel Novembre del 2004 ha vinto il “PREMIO ITALGAS – DEBUTTO NELLA RICERCA” (XVII edizione).

Negli anni 2002-2010 ha svolto la sua attività in qualità di Ricercatore Universitario di Impianti Chimici nella medesima Sede. Dal Gennaio 2011 opera nel Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria Chimica come Professore Associato dove è titolare dei seguenti corsi:

  • Riciclo e Riuso nell’Industria di Processo.
  • Impianti di Chimici.
  • Produzione di Biocombustibili. 

e coordina un gruppo di 15 ricercatori operanti in 8 laboratori. Autrice o coautrice di oltre 200 pubblicazioni le cui tematiche riguardano prevalentemente:

  • Trattamento catalitico delle emissioni da motori a combustione interna (combustione del particolato, riduzione e adsorbimento di NOx, sviluppo di trappole catalitiche, sviluppo marmitte catalitiche per auto a metano).
  • Filtri catalitici per il trattamento di fumi (abbattimento NOx e diossine da inceneritori). 
  • Processi elettro-catalitici (ossidazione elettrochimica di inquinanti organici biorefrattari: fenolo, farmaci e coloranti; bonifica terreni inquinati).
  • Reattori multifunzionali;
  • Desolforazione di combustibili.
  • Fuel Cells ad alta temperatura (SOFC e MCFC).
  • Produzione e purificazione del gas di sintesi da biogas di discarica.
  • Sistemi di abbattimento di nanoparticelle.

Grazie a quest’ultima linea di ricerca nel Dicembre 2007 ha vinto il PREMIO SAPIO per LA RICERCA ITALIANA (IX Edizione) per i risultati ottenuti nella ricerca “Nanoparticelle secondarie da filtri per la rimozione del particolato Diesel ed in altri contesti applicativi”.

Dall’Aprile 2009 è stata eletta nel Comitato Scientifico dell’Istituto Italiano di Combustione.
Vincitrice nel Giugno 2010 del premio ITWIIN - premio speciale per la comunicazione DISTI (distretto dell’Informazione Scientifica e Tecnologica per l’innovazione) in considerazione dell’efficacia nella presentazione di potenziali ricadute sociali ed economiche di progetti scientifici. 

Oltre che in numerosi contratti con l’industria privata (FIAT Group, Pirelli, General Motors, Cornaglia Group, Indesit, Sud Chemie, Ecoservice, Palazzetti, Ferrero, Lavazza, ecc.), la sua attività di ricerca è inquadrata in numerosi progetti di ricerca a finanziamento comunitario (FLAMESofc, Addnano, Top expert….) e nazionale (ECOFOOD, BioH2Power,….)

---

Vi ricordiamo poi, che per l'evento abbiamo bisogno del vostro aiuto. La cifra non è enorme ma può permetterci di realizzarlo al meglio. Se volete darci una mano, allora seguite il link qui sotto.


Un vivissimo "grazie a tutti" dallo staff.


Nessun commento:

Posta un commento